Come richiedere un mutuo online

Come richiedere un mutuo online

Da qualche anno, chi intende stipulare un mutuo, oltre che rivolgersi al tradizionale sportello bancario, può ricorrere al web e ai comparatori online, tra i quali anche quello reso disponibile da Facile.it. Questi portali, attraverso un network di banche aderenti, permettono di confrontare tra loro le diverse proposte, mostrando quali sono le più vantaggiose, e quindi di stipulare un vero e proprio contratto di mutuo ipotecario. L’utilizzo di tali siti è semplice e intuitivo e, per ottenere risultati immediati, basta inserire nel modulo predisposto i dati richiesti, ricordando che, per valutare la convenienza del finanziamento, l’elemento da considerare è il Taeg (Tasso annuo effettivo globale) che include in sé tutti i costi del mutuo.

Ecco i principali passi da compiere per avviare la richiesta. Una volta individuato il comparatore, si selezionano le varie opzioni. Tra queste, la finalità del mutuo (ad esempio, acquisto prima casa, acquisto seconda casa, surroga, mutuo liquidità e via dicendo), il comune nel quale è ubicato l’immobile che si vuole comprare, la durata del finanziamento, il valore dell’immobile, la somma che si vuole chiedere in prestito e alcuni dati personali del richiedente come età, professione, reddito mensile. In pochi secondi, il comparatore mostra una lista di soluzioni tra le quali scegliere la proposta più adeguata al caso.

Quindi, una volta individuata l’offerta migliore, si invia la richiesta e la banca provvederà a redigere nel dettaglio un nuovo preventivo. Se quest’ultimo viene accettato, si procede con l’inoltro della documentazione necessaria (la stessa che serve quando si chiede un mutuo in maniera tradizionale), dando così avvio all’iter. Se per la banca tutto è a posto, si potrà andare alla stipula del contratto vero e proprio. Da non dimenticare che, attraverso gli stessi passaggi, ma senza l’invio della richiesta alla banca, l’utilizzo dei comparatori è molto utile anche solo per farsi un’idea delle spese che si andranno ad affrontare e dell’entità della rata.